Il CBD per la salute del nostro intestino

                                                                               Il CBD per la salute del nostro intestino

Cosa influenza la nostra salute intestinale? Ci sono una miriade di fattori coinvolti nella buona salute e il tuo intestino ha una profonda influenza su di essa, dal tuo sistema immunitario al tuo benessere mentale. È un fattore critico, quindi la cura della funzione digestiva è molto importante. Quando si pensa al nostro sistema digestivo è importante essere consapevoli del fatto che può essere alterato molto facilmente. La vita moderna, l'elevato stress e le moderne preparazioni farmaceutiche, come gli antibiotici, possono causare il caos nel nostro sistema digestivo, così come possono farlo i cibi raffinati e trasformati che vengono prodotti con un alto numero di calorie, ma poco valore nutrizionale.

Gli effetti dello stress sul nostro intestino


Quindi, quando affrontiamo il problema del CBD che fa bene al nostro intestino, dobbiamo affrontare l'intera questione da tutte le angolazioni. Se pensiamo allo stress e al nostro sistema digestivo è un semplice meccanismo di sopravvivenza che può sconvolgere il vostro intestino. Quando siamo sotto stress il nostro corpo entra in modalità di sopravvivenza, questo è molto primitivo e percepisce qualsiasi stress come una minaccia per la nostra vita, così il nostro corpo ci prepara ad attaccare la minaccia o a fuggire. In altre parole, ci sta preparando all'attività fisica. Purtroppo, nella vita moderna, le nostre tensioni non tendono ad avere bisogno di noi per attaccare o scappare. Bollette che arrivano alla nostra porta, minacce di perdere il lavoro o paura di virus invisibili, tutte queste cose causano la stessa reazione allo stress nel nostro corpo.Il nostro organismo ci prepara inconsciamente ad attaccare o a correre, deviando il sangue ai nostri muscoli per renderci attivi e al nostro cervello per renderci vigili. Ma quel sangue deve venire da qualche parte e proviene, nella maggior parte, dal nostro apparato digerente. Quindi, in poche parole, il nostro sistema digestivo sotto forte stress si disattiva efficacemente per spostare il sangue dove è necessario, per combattere o fuggire. Se facciamo qualcosa di fisico, come l'attacco o la fuga, o la risposta moderna più appropriata di fare esercizio fisico, questo aiuta a dissipare gli ormoni dello stress che ci avvertono della necessità di lotta o di fuga. Mentre gli ormoni vengono dissipati, il nostro corpo ritorna all'equilibrio e la nostra digestione funziona di nuovo.

Purtroppo, per molti di noi, non attacchiamo, non corriamo o non facciamo esercizio perché abbiamo creato un mondo moderno che è molto sedentario, quindi sotto forte stress ci sediamo e lo assorbiamo e cominciamo a sviluppare problemi intestinali causati dallo stress cronico. Questo è il classico tipo di problema che causa la sindrome dell'intestino irritabile o IBS (Irritable Bowel Disease). Questo prolungato, costante stress al quale non stiamo reagendo con una risposta sana, può causare sintomi bizzarri e l’IBS è certamente uno di quelli. Pertanto, la cosa numero uno da fare se si sa di essere sotto stress è quella di fare esercizio. Inoltre, è possibile calmare lo stress con esercizi di respirazione e meditazione, quindi vi consigliamo vivamente di farlo.
Quando il nostro intestino funziona correttamente la nostra salute mentale sarà più stabile e il nostro sistema immunitario funzionerà anche in modo più efficace. Ora, sappiamo che ci sono più neuroni emozionali e terminazioni nervose nel nostro sistema digestivo che nel nostro cervello, da qui il termine “istinto dell'intestino”. Certamente molti di noi hanno sperimentato, durante un periodo di preoccupazione o shock, la sofferenza legata a crampi allo stomaco o dolori digestivi appena sotto la cassa toracica. Questa è semplicemente una re4azione del nostro corpo che riflette le nostre ansie e paure. Altri aspetti importanti della salute intestinale sono mangiare regolarmente cibi fermentati e prendere un probiotico e prebiotico di buona qualità.
La vita moderna è abbastanza sterile e noi puliamo tutto e viviamo nella costante paura dei batteri e dei germi quando in alcuni casi dovremmo invece abbracciarli. Non sappiamo quanti batteri ci sono e nel corpo umano, infatti, ce ne sono così tanti che non riusciamo a contarli, eppure pensiamo che i batteri siano i nostri nemici. Quando tutto è in equilibrio i batteri, senza dubbio, sono nostri amici, infatti, sono l'essenza della vita.
Molto utile è anche il consumo di cibi fermentati. Si possono preparare direttamente in casa o si possono acquistare anche in negozi ben forniti. Quelli comunemente disponibili sono crauti e kimchi, che aiutano a rimettere tutti i batteri sani nel vostro intestino. Ci sono un sacco di ragioni per cui i batteri nel vostro intestino possono andare fuori equilibrio, quindi inserire costantemente buoni batteri aiuterà il vostro sistema digestivo a funzionare sempre meglio, riducendo la necessità di farmaci non naturali.
Si può usare l'olio di CBD per la salute intestinale? Una delle prime cose che dobbiamo sottolineare quando parliamo delle qualità dell’olio di CBD, è che non siamo in grado di fare alcuna dichiarazione sulla salute, e qualsiasi azienda di CBD che lo faccia non agisce con integrità o onestà. Quello che possiamo dire è che la pianta di cannabis ha dimostrato di avere un'abbondanza di composti sani, quindi è facile capire perché molte persone la usano quando cercano di promuovere uno stile di vita sano.

Condividi