Prodotti a base di CBD: Effetti e benefici

Da: Shop

Vendita di CBD online

Il CBD, o cannabidiolo, è un estratto che viene ricavato da Cannabis sativa.

La famiglia di appartenenza è quella dei cannabinoidi, composti esterni al nostro organismo capaci di influenzare una serie di processi. In totale, negli esemplari di canapa sono presenti circa cento sostanze del genere: queste svolgono anche un’indispensabile funzione naturale, in quanto facilitano la crescita delle piante e sono in grado di tenere lontani alcuni parassiti.

I cannabinoidi si concentrano soprattutto nella resina e nel polline di ketama, che si ottengono a loro volta dai tricomi – piccole escrescenze che creano una sorta di barriera protettiva contro i raggi ultravioletti. Nel corso del tempo sono stati condotti tantissimi studi botanici sull’argomento, nonché sulle proprietà positive del CBD nei confronti del nostro corpo e della nostra psiche

Il cannabidiolo è acquistabile su internet, facendo ovviamente attenzione all’affidabilità e alla serietà del rivenditore. Questa scelta comporta diversi vantaggi, che andremo ad analizzare a breve nelle righe che seguono. Ci soffermeremo anche sui benefici del CBD, e sui rami della medicina in cui esso può essere utilizzato. Sembra addirittura che questo prodotto stia consentendo, man mano, l’eliminazione o comunque la sostituzione di vari farmaci particolarmente aggressivi!   

La storia del CBD

Devi sapere che Cannabis sativa è una delle più antiche specie mai coltivate dall’uomo.

Essa era conosciuta già nel Neolitico, quando era usata come fibra tessile per i vestiti e chiaramente a scopo terapeutico. Tuttavia, solo dopo millenni queste ricerche furono approfondite: bisogna attendere il 1940 per la prima estrazione del cannabidiolo nei laboratori dell’Università dell’Illinois.

Questa è una data importante nella storia della canapa e della sua commercializzazione. Da allora, infatti, gli effetti favorevoli di tali sostanze sono diventati sempre più noti e apprezzati in campo farmacologico.

Il commercio del CBD

Di anno in anno si sono diffuse numerose aziende che offrono CBD nei propri e-commerce. Questo mercato, del resto, è in continua espansione, grazie anche alle avanzate tecniche di lavorazione che vengono ideate e sperimentate con regolarità.

Comprare CBD in rete, conviene sotto molti punti di vista. Vi è, innanzitutto, la possibilità di individuare lo shop migliore tramite una comparazione dei prezzi e degli articoli in sé. Questi ultimi sono di solito accompagnati da una scheda descrittiva, che ti permette di raccogliere e mettere a confronto informazioni essenziali.

In aggiunta con questa opzione puoi acquistare direttamente dal produttore, il che ti garantisce la purezza e la naturalezza della merce. Queste sono caratteristiche basilari da considerare in simili circostanze. Ciò che conta è verificare che il venditore sia professionale, e che le sue forniture siano di elevata qualità.

Cannabidiolo e benefici

Se desideri trovare un buon negozio che si dedichi alla vendita di CBD online, allora senza dubbio sai che questa sostanza fa bene alla salute. Il cannabidiolo non è psicoattivo, a differenza del THC, ed è invece antiossidante, antinfiammatorio e antipsicotico.

La sua azione interessa tanto l’ambito fisico quanto quello psichico. Partendo dal primo, occorre evidenziare che un impiego moderato dell’estratto in questione è vantaggioso per moltissimi organi del corpo: ad esempio per lo stomaco, poiché il CBD combatte gli acidi gastrici e inibisce il vomito, la nausea e i dolori addominali.

I benefici riguardano anche la pelle. Ricorda che il cannabidiolo è tuo alleato contro l’acne e gli eczemi, limita il sebo in eccesso nei tessuti della cute ed è valido persino in caso di psoriasi. Inoltre rafforza il nostro sistema immunitario, e ci rende più resistenti ai fastidiosi malanni di stagione come l’influenza, la tosse e il raffreddore.

Come gli esperti hanno spesso illustrato, il CBD può davvero essere utile nella cura delle patologie neurodegenerative. Nello specifico ci riferiamo alle seguenti:

· il morbo di Alzheimer;

· il morbo di Parkinson;

· l’epilessia;

· la sclerosi multipla;

· la sclerosi laterale amiotrofica.

 

In più, il prodotto di cui parliamo serve a contrastare una serie di problematiche a livello psicologico: non soltanto lo stress, che se esagerato può condizionare le nostre attività quotidiane, ma anche disturbi come quello d’ansia e quello ossessivo compulsivo. Il cannabidiolo ha un effetto calmante, induce una piacevole sensazione di rilassamento e in alcune situazioni ha un ottimo effetto antidepressivo.  

Come si assume il CBD?

I metodi di assunzione del CBD, sono tanti e variegati. Di conseguenza, anche gli articoli presenti in commercio sono numerosi.

Iniziamo con il classico olio di CBD concentrato con varie percentuali. Sono sufficienti poche gocce sotto la lingua per assicurare l’arrivo della sostanza nel flusso sanguigno: il risultato, dunque, sarà veloce ed efficace.

Un’eccellente soluzione è l’olio di semi di canapa, che puoi adoperare per la preparazione dei tuoi piatti. In tal caso il CBD è assimilabile quasi a un integratore, che aumenta il valore nutrizionale delle pietanze in quanto ricco di omega-3 e omega-6.

Restando in campo gastronomico, esiste il caffè al cannabidiolo – che consigliamo per i malesseri psicologici più che per quelli fisici. Questa bevanda è eccezionale contro lo stress, l’angoscia e le preoccupazioni, e migliora anche la capacità di riflessione e di organizzazione. Ovviamente il consumo deve essere misurato e regolato!

Condividi